La storia di Pisa si può leggere attraverso alcuni siti storici distribuiti all’interno di un percorso di circa 30 km che, seguendo in gran parte il corso dell’Arno, si sviluppa da Calci a Marina di Pisa. Le molte chiese in stile romanico-pisano dei Lungarni testimoniano lo sviluppo della potenza marinara di Pisa, così come l’imponenza degli Arsenali Repubblicani.

La Rocca di Caprona, teatro di battaglia tra Pisa e Firenze, è il punto di partenza per il nuovo corso della storia della città, allorché passò sotto il dominio fiorentino (1406), testimoniato dall’alta torre della Cittadella Vecchia.

I palazzi storici dei Lungarni sono invece la splendida testimonianza del passaggio dalle case-torri medievali ai palazzi rinascimentali che nell’Ottocento hanno ospitato personaggi di spicco della cultura e della storia europea, come Giacomo Leopardi, Paolina Bonaparte, Lord Byron, Percy e Mary Shelley e Giuseppe Mazzini.

Infine Marina di Pisa, la Pisa balneare, fondata tra la fine dell’Ottocento e i primi anni del Novecento, dove personalità del bel mondo e della cultura trascorrevano i loro soggiorni estivi tra gli allora moderni stabilimenti balneari, le villette in stile liberty e i più ‘spartani’ e ‘naturali’ retoni.

enEnglish